Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti - CFC Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti - CFC

The Memory line: an intergenerational course of learning and communication

..
Ref.: 230212-CP-12006-1-IT-GRUNDTVIG-G1
Il progetto Memory line (2006-08)
Descrizione

Il segretariato CFC / FSEA con la sua politica di formazione continua promuove un concetto di formazione continua integrale che implica anche aspetti relativi alla formazione continua culturale (formale - informale - non formale) e alla formazione intergenerazionale.

Il progetto Memory line ("Il filo della memoria: un percorso di apprendimento e comunicazione intergenerazionale), di tipo Socrates Grundtvig e della durata di due anni, intende "formare gruppi di cittadini e di giovani residenti nei paesi partner del progetto alla raccolta di testimonianze (racconti, canzoni, poesie, esperienze, mestieri, ecc.) al fine di assicurarne la conservazione e la diffusione nella prospettiva di realizzare un modello di cooperazione e di apprendimento inter-regionale e inter-generazionale su memoria e comunicazione e promuovere esperienze innovative nell'ambito della formazione lungo tutto l'arco della vita".


Partners

Ente coordinatore
Erre Effe srl - Italia


Partners

  • Comune di Pescia - Italia
  • Università degli studi di Milano Bicocca - Italia
  • Università di Veliko Turnovo - Bulgaria
  • AEC Kuusankoski - Finlandia
  • CNV Kunstenbong - Olanda
  • ANUP Bucarest - Romania
 

Silent Partner

FSEA - Svizzera

Attività nella Svizzera italiana

In Ticino il progetto Memory Line coinvolge sei persone, tre ragazzi e tre adulti. Attraverso attività organizzate ad hoc si vuole promuove la comunicazione intergenerazionale e cercare di avvicinare gli adulti al mondo delle nuove tecnologie. I partecipanti si confronteranno su tema del divertimento ieri/oggi. I loro racconti e il loro "vissuto" saranno poi messi in forma digitale (interviste, raccolte fotografiche…) e raccolti in un unico DVD.

I risultati del progetto saranno presentati l'11 settembre 2008 nell'ambito del Festival della formazione.


Pomeriggio di studio


COMUNICARE IN CONTESTI INTERGENERAZIONALI: IL PROGETTO SOCRATES MEMORY LINE  - Locarno, 11 settembre 2008  

 Il segretariato CFC/FSEA nell'ambito del Festival della formazione 08 e in collaborazione con la Summer School dell'Istituto Universitario Federale per la Formazione Professionale (IUFFP), ha proposto giovedì 11 settembre 2008 un pomeriggio di studio dedicato al progetto The Memory Line. Titolo esatto dell'evento: "Comunicare in contesti intergerenazionali: il progetto Socrates Memory Line".

Il pomeriggio era destinato ai docenti delle scuole professionali iscritti alla Summer School. Il pomeriggio di studio è stato aperto dalla promotrice del progetto e responsabile della realizzazione dello stesso a Pescia (IT), che ha dapprima illustrato gli obiettivi di The Memory Line per poi raccontare come i partecipanti ai loro ateliers hanno interpretato e portato aventi il progetto. Il secondo intervento è stato dell'esperta del progetto per la Svizzera italiana e verteva sulla modalità didattica degli ateliers e i risultati ottenuti durante gli stessi. All'interno dell'esposto è stata proposta una breve attività riguardante la comunicazione intergenerazionale e l'uso del blog. È seguito l'intervento dell'esperto finlandese il quale ha presentato il lavoro svolto nel suo paese mostrando poi un breve filmato del digital puppet da loro creato. Il pomeriggio si è concluso con la presentazione e la discussione dei risultati della ricerca sulla comunicazione intergenerazionale svolta lungo tutto l'arco del progetto dall'Università Bicocca di Milano.


Documenti del pomeriggio di studio
Risultati
Nella Svizzera italiana il frutto degli atelier inter-generazionali ha portato alla creazione di un DVD contenente i racconti dei partecipanti sul tema "I territori del divertimento".

L'Università Bicocca di Milano in collaborazione con l'Università di Veliko Turnovo (Bulgaria) ha svolto una ricerca sul progetto, in particolare sull'uso delle tecnologie e sul superamento del digital divide. Dallo studio è stato pubblicato il libro "Tell me a (digital) story: memory line project".
Conferenza per la formazione continua degli adulti CFC

Conferenza della Svizzera italiana

per la formazione continua degli adulti

Via Besso 86
6900 Lugano-Massagno
tel. +41 (0)91 950 84 16

Pagina contatto

 

FacebookSeguici anche su Facebook