Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti CFC
Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti - CFC Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti - CFC

Giornata dell'alfabetizzazione

8 settembre 2021

Il segretariato della Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti CFC e il segretariato di lingua italiana della Federazione svizzera per la formazione continua FSEA propongono anche quest’anno una serie di eventi, in collaborazione con altri enti del territorio, per sottolineare la Giornata internazionale dell’alfabetizzazione che si tiene mercoledì 8 settembre.

 

Leggere per accedere al mondo!
Il ruolo delle biblioteche comunali per lo sviluppo delle competenze di base degli adulti

 

Sfruttando le potenzialità date dalla digitalizzazione e mettendo a frutto l’esperienza maturata negli ultimi tempi, quest’anno alcuni eventi saranno proposti in modalità ibrida, presenza-distanza.

In particolare, la manifestazione prenderà avvio con un momento di riflessione e scambio organizzato in collaborazione con la Divisione della formazione professionale, l’Ufficio della formazione continua e dell’innovazione e la Città dei Mestieri della Svizzera italiana.
L’onorevole Marina Carobbio Guscetti, presidente del Consiglio di biblioteca Bibliomedia Biasca e Consigliera agli Stati, interverrà sul contributo che le biblioteche di prossimità possono portare per il rafforzamento delle competenze di base degli adulti.
Sarà inoltre occasione per presentare la nuova campagna di marketing nazionale Semplicemente meglio!
L’incontro si terrà in presenza (posti limitati) presso la Città dei Mestieri della Svizzera italiana di Bellinzona alle 14:00. Lo stesso sarà trasmesso in diretta online.

A partire dalle 16:00, presso la Città dei Mestieri della Svizzera italiana, si terranno delle attività per informare e sensibilizzare la popolazione sul tema delle competenze di base e ci sarà la possibilità di partecipare al concorso "Semplicemente meglio!". Inoltre, le persone interessate avranno la possibilità di informarsi e chiedere una consulenza sui corsi di base dedicati agli adulti che vogliono migliorare le proprie capacità di lettura, scrittura, calcolo e utilizzo delle tecnologie digitali (computer, tablet, smartphone, eccetera).

 

> Programma dettagliato e iscrizioni

Serata di lettura

100 anni. Loro nati per scrivere, noi per leggerli

 

La Giornata internazionale dell’alfabetizzazione in Ticino si concluderà con la consueta serata di lettura proposta in collaborazione con l'Associazione leggere e scrivere della Svizzera italiana. Gli autori delle letture proposte quest'anno hanno come caratteristica comune quella di essere nati nel 1921. Nel corso della serata saranno lette riflessioni, aneddoti, testi e poesie sul tema della lettura, della scrittura e della cultura. I brani, alternati a intermezzi musicali curati da Francesco Chegue Mariotta, sono tratti dalle opere di Friedrich Dürrenmatt, Leonardo Sciascia, Patricia Highsmith, Giorgio Orelli, Maria Occhipinti e Mario Rigoni Stern.

 

 

Secondo una definizione internazionalmente accettata il termine illetteratismo rappresenta la situazione di persone scolarizzate che non padroneggiano (o non padroneggiano sufficientemente) la lettura, la scrittura e il calcolo.
 A causa di queste difficoltà, queste persone non possono partecipare attivamente alla vita sociale, familiare e professionale.

 

L'illetteratismo è diventato negli ultimi vent'anni una preoccupazione importante nei paesi industrializzati.
In una società dove efficacia e rapidità sono fondamentali, non essere sufficientemente in grado di leggere e scrivere è un fattore di esclusione sociale, culturale ed economica che non si può più ignorare. L'utilizzo sempre più diffuso dell'informatica e di Internet nel mondo del lavoro e nella vita quotidiana aggiunge nuovi ostacoli alle persone con problemi d'illetteratismo, diminuendo le loro possibilità d'integrazione professionale e sociale. Oltre alle difficoltà individuali poste agli adulti che ne sono interessati, l'illetteratismo è un fenomeno sociale che concerne tutta la comunità.


In Svizzera 800'000 persone, di cui poco meno della metà di nazionalità svizzera, di età compresa tra i 16 e i 65 anni vivono una situazione di illetteratismo (fonte: studio ALL).
In base ai dati svizzeri si stima che in Ticino sono circa 40'000 le persone che a causa di queste difficoltà faticano a partecipare attivamente alla vita sociale, familiare e professionale.

 

L'8 settembre è la Giornata internazionale dell'alfabetizzazione (Literacy Day), una ricorrenza istituita negli anni '60 dall'UNESCO al fine di ricordare l'importanza dell'alfabetizzazione.

Conferenza per la formazione continua degli adulti CFC

Conferenza della Svizzera italiana

per la formazione continua degli adulti

Via Besso 84
6900 Lugano-Massagno
tel. +41 (0)91 950 84 16

Pagina contatto

 

FacebookSeguici anche su Facebook